Rottamazione delle cartelle  

Il nostro Comune con Deliberazione Consigliare nr 12 del 31/03/17 ha approvato di aderire all’opportunità offerta dall’art. 6ter del D.L. 193/2016 convertito con L. 225/2016 che introduce innovazioni e facoltà per gli enti locali in materia di definizione delle violazioni tributarie.


CHE COSA RIGUARDA

La procedura di definizione agevolata temporanea riguarda le entrate tributarie (ICI; IMU; TASI; TASSA RIFIUTI; TOSAP per citare le più comuni) non riscosse dall’Ente o dal Concessionario incaricato a seguito di ingiunzione fiscale. Per poter accedere alla procedura è necessario che siano stati notificati entro il 31.12.2016 al contribuente provvedimenti di ingiunzione fiscale relativi a tributi comunali .

 

CHI PUO’ ACCEDERE ALLA PROCEDURA

Tutti i contribuenti siano essi persone fisiche o società. Possono accedervi anche gli eredi, il rappresentante legale, il liquidatore, il curatore fallimentare o l’incaricato di altre procedure concorsuali.

 

COME FARE PER ADERIRE

Per comunicare la propria volontà ad aderire alla procedura il contribuente deve presentare apposita istanza di adesione entro il 30/09/2017.

L’istanza deve essere presentata mediante consegna diretta, trasmissione a mezzo raccomandata A.R. o posta elettronica certificata al Concessionario della Riscossione:

ICA S.R.L. –IMPOSTE COMUNALI AFFINI – Via Giovanni Bagaini, 18 – Varese tel. 0332-830624 fax 0332-835466 mail:coattivo.varese@icatributi.it

 

QUANDO SI PAGA

Le somme dovute per la definizione agevolata dovranno essere versate entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza se pari o inferiori a € 1.000,00 e entro il 31/12/2017 se superiori ad € 1.000,00.

 

COSA SUCCEDE IN CASO DI MANCATI PAGAMENTI

La procedura si perfeziona solo con il versamento integrale dell’importo dovuto. In caso di mancato, insufficiente o tardivo versamento la definizione non produce effetti e riprendono a decorrere i termini di prescrizione e di decadenza per il recupero delle somme oggetto dell’istanza. Eventuali somme pagate restano acquisite nelle casse comunali a titolo di acconti nella procedura di recupero coattivo del credito.


 

Per eventuali chiarimenti, è possibile rivolgersi all´Ufficio Tributi:

e-mail servizi.finanziari@comune.gazzada-schianno.va.it

Tel. 0332/875130 - 0332/875142

Fax. 0332/875105

 

ORARI:

lunedì-giovedì dalle 17.00 alle 18.15

martedì-mercoledì dalle 11.00 alle 13.30

 


ALLEGATI