COMUNICATO DEL SINDACO Aggiornamento casi Coronavirus

Si rende nota la situazione aggiornata e corretta dei casi di SARS-CoV-2 (infezione da Nuovo Coronavirus) nel comune di Gazzada Schianno a oggi, 23 aprile 2020:

  • Diagnosi di infezione da Covid-19 = 7 (sette); 6 (sei) ancora ricoverati.

Il dato che appare sulla stampa di 8 (otto) persone risultate affette da Infezione Covid-19 è errato poiché una persona è stata attribuita erroneamente al nostro Comune per un errore di registrazione della Residenza nella Nuova Anagrafe Regionale (si tratta di persona emigrata in altro comune da alcuni anni).

  • Decessi per infezione da Covid-19 = 0 (zero)
  • Guariti da infezione da Covid-19 = 1 (uno): si tratta di una persona dimessa dall’Ospedale di Circolo di Varese per guarigione clinica in attesa di conferma definitiva della negatività al secondo tampone naso-faringeo.
  • Persone in isolamento domiciliare (“quarantena”) = 11 (undici).

Da segnalare che una persona deceduta giorni fa in una RSA per una grave patologia polmonare, non sottoposta a tampone dovrebbe essere ascrivibile a decesso per Covid-19.

Tutte le procedure previste dalla normativa nazionale e regionale, nonché le raccomandazioni preventive diffuse da Protezione Civile Nazionale e Istituto Superiore di Sanità sono in attuazione ed è operativo da oltre un mese il C.O.C. (Centro Operativo Comunale).

 

Si ricorda inoltre che, grazie al lavoro delle volontarie e alla collaborazione del Gruppo di coordinamento delle Associazioni, delle Associazioni e di tutto il Consiglio comunale, prosegue la consegna delle mascherine a tutti i cittadini! A ogni cittadino di Gazzada Schianno verranno consegnate a domicilio due mascherine… e i bambini non sono esclusi! Nel nostro Comune, infatti, saranno consegnate anche delle mascherine pensate e realizzate appositamente per i più piccoli!

 

L’Amministrazione Comunale ringrazia la cittadinanza per l’impegno di tutti a rispettare le regole di tutela individuale e collettiva emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Sanità  e chiede a tutti di continuare ad attenersi alle normative vigenti riguardo il contenimento della diffusione del Nuovo Coronavirus.