Iscrizioni Anagrafiche da altri Comuni

Quando si stabilisce la propria residenza abituale nel Comune, è necessario fare richiesta di iscrizione all´Anagrafe presso gli Uffici Demografici entro 20 gg. dal trasferimento.

Modalità di Richiesta

N.B.: Sulla base della nuova Legge n.80/2014 “Lotta all´occupazione abusiva di immobili” chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza o il cambiamento di abitazione all´interno del Comune. Pertanto all´atto della dichiarazione di residenza o di cambio abitazione gli interessati devono presentare il titolo di proprietà o di usufrutto, di comodato d´uso o contratto di locazione regolarmente registrato presso l´Agenzia delle Entrate oppure dichiarazione sostitutiva dell´atto di notorietà sottoscritta dal richiedente (v.modello allegato).

 

Documenti richiesti per i cittadini italiani:

– carta d´identità

– codice fiscale,

– patente di guida,

– libretto di circolazione dei veicoli posseduti.

 

Documenti richiesti per i cittadini stranieri:

– Passaporto,

– Permesso di soggiorno,

– codice fiscale,

– patente di guida (se rilasciata in Italia),

– libretto di circolazione dei veicoli posseduti immatricolati in Italia.

 

Per il prescritto cambio di indirizzo sulla patente e libretti di circolazione, l´Ufficio Anagrafe provvede direttamente all´invio dei dati alla Motorizzazione Civile e rilascia ricevuta sostitutiva valida fino al ricevimento del tagliando di convalida che la Motorizzazione Civile di Roma invia al domicilio dell´interessato.